Mario Zanetti

MARIO ZANETTI

chitarra basso e voce

Pergamena ricordo manifestazione al Candiani  

Già  suonavo negli anni '60 con un gruppo chiamato The Flies (quattro elementi: pianoforte, sax, chitarra accompagnamento, chitarra solista/basso).Suonavamo in un locale di Mestre, il WHITE ROOM, all'interno del Cinema Corso. Un giorno fui contattato dal manager del gruppo degli Uragani (avevano da poco cambiato nome, prima si chiamavano "THE SHARKS") perchè gli serviva un bassista e da quel momento divenni un Uragano (D.O.C.). Ho sempre avuto la passione per la musica fin da piccolo. Mio padre suonava l'organo nelle chiese e la fisarmonica, i miei due cugini, che abitavano sopra casa mia, suonavano uno l'organo e l'altro il pianoforte cosi chè ho seguito sin da giovanissimo tutte le lezioni che i miei cugini facevano a casa. Poi un bel giorno i miei genitori mi iscrissero a scuola di pianoforte dalle suore che frequentai per un paio d'anni. Mi piacevano gli Who, gli Animals, Adriano Celentano, Mina, i Beatles. Mi sarebbe piaciuto partecipare a molte manifestazioni nazionali importanti con gli altri gruppi italiani, comunque, abbiamo preso parte a più di qualcuna.

 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito web di uragani.com

Accetto di continuare la navigazione.

EU Cookie Directive Module Information